Dotazioni Organiche!!!

 

RIDUZIONE  DOTAZIONI ORGANICHE

 

         Nella giornata del 30 novembre 2011 l’amministrazione del MEF ha chiamato a consultazione le OO.SS. in merito alla riduzione delle dotazioni organiche disposta dall’art. 1, comma 3 lett.b), del D.L. 138/2011, convertito con modificazioni dalla L. 148/2011.

         La riunione è cominciata con una disamina delle norme che hanno imposto la riduzione degli organici, da parte della dott.ssa Manno, che ha commentato come assolutamente necessari i tagli immediati per permettere all’amministrazione di esperire mobilità in entrata, trasferimenti  ed emanazione di  bandi concorsi. Ha poi spiegato che un taglio lineare avrebbe comportato l’esubero di personale nell’area II e I in numerose RTS, con conseguente messa in mobilità dei colleghi, su base regionale. L’amministrazione dunque ha dovuto ridisegnare una pianta organica molto diversa con un taglio massiccio degli organici nella III area che è servito sia a coprire il taglio del 10% voluto dalla legge, sia l’esubero creatosi nelle aree I e II, nonché a creare una certa capienza nelle aree I e II che permetta nel futuro trasferimenti e mobilità in entrata.

         Sono poi seguiti gli interventi delle OO.SS., alcuni anche di ringraziamento ed ossequiosi verso l’Amministrazione.

         Nel Nostro intervento abbiamo innanzitutto evidenziato le differenze tra la nuova pianta organica rispetto a quella del DPCM 30 giugno 2011, visto che, furbescamente, l’amministrazione ha rilevato, nella comunicazione fatta alle OO.SS.,  solo le differenze tra i presenti in servizio e la nuova pianta organica.

         Queste le cifre: nella III area vengono tagliati -1342 posti (-19%), nella II area vengono aumentati +376 posti (+6,4), nella I area vengono aumentati +69 posti (+11,7%). Visto che i dati di sintesi forniti dall’amministrazione, non ci hanno permesso di apprezzare lo sforzo di salvaguardia degli organici che sarebbe stato fatto, abbiamo poi chiesto di avere i dati più analitici della nuova pianta organica e dei presenti in servizio. Dati, dunque, “calati” sui Dipartimenti, sulle Direzioni e sugli  Ispettorati, sulle UCB e sulle RTS.

        Abbiamo ancora ripetuto quello che andiamo dicendo dalla soppressione delle DPT: è ora di mettere mano ai carichi di lavoro e di procedere ad un riequilibrio delle dotazioni organiche teoriche e di fatto sulla base delle effettive attività istituzionali svolte. E’ ora di affrontare le gravissime problematiche di organizzazione del lavoro presenti sia sul territorio che nelle sedi centrali, problematiche che rischiano di esplodere con l’introduzione del sistema SIVAP.

         E’ ora che l’alta dirigenza del MEF si faccia carico di contrapporre alle richieste politiche di ulteriori tagli indiscriminati degli organici, studi seri e dati di fatto che impediscano ulteriori ridimensionamenti.

          Per tutto quanto sopra, diversamente da altre Sigle Sindacali,  non siamo affatto convinti che l’amministrazione sia dalla parte dei Suoi dipendenti non individuando nulla per cui ringraziarla!

 

 Coordinamento MEF

Bontempo Rita – Marusic Walter

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: