Mercoledì 1 maggio 2013!

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Grazie, grazie a tutti Voi che eravate presenti e a tutti Voi che avreste voluto esserci.

Grazie per aver reso ancora più bella la Nostra manifestazione del Primo maggio tenutasi quest’anno a Verona.

Grazie per essere stati tanti, provenienti da tutta Italia con tante bandiere, palloncini, fischietti e quant’altro, nonostante il momento difficilissimo che stiamo attraversando.

Grazie alle numerose famiglie che hanno portato con loro i bambini rendendo la manifestazione ancora più gioiosa.

Non era facile prevedere tanta partecipazione ad una “festa” per il lavoro in un momento sociale così particolare quando a mancare è proprio lui “il Lavoro”, eppure ci siamo/ci siete riusciti, abbiamo “invaso” con un lungo e festoso corteo le strade della bellissima Verona.

Grazie alla Nostra Confederazione che, attraverso l’impegno di tanta gente, è riuscita a garantire che Tutto riuscisse per il meglio in tutti i sensi.

Grazie alle personalità che si sono succedute sul palco tra le quali, oltre al Nostro Segretario Nazionale Centrella, ricordiamo il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, che ha altresì pronunciato frasi importanti tra le quali, quella che particolarmente ci è piaciuta è stata: “o l’Italia si salva tutta o affonda tutta insieme”.

Grazie a Tutti perché questa Manifestazione non è solo una occasione di festa e di aggregazione ma è soprattutto una occasione per ricordare e ricordarci che il Lavoro deve essere sempre il primo punto di
qualunque agenda governativa e non.

Il Lavoro è speranza, è futuro, è dignità…. senza il Lavoro, uno Stato non è uno Stato.

 Walter Marusic

 Coordinatore Nazionale MEF

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: