SIVAP….

 

 

Molti colleghi ci stanno segnalando di aver ricevuto, nelle schede di valutazione del SIVAP per l’anno 2012, valutazioni del proprio contributo individuale inferiori rispetto all’anno 2011.

Questa diminuzione di punteggio ha coinvolto interi Uffici in maniera alquanto indiscriminata e non motivata, soprattutto considerando il fatto che poi i Dirigenti raggiungono i Loro obiettivi.

Fermo restando che tali valutazioni non hanno, per quest’anno, effetti giuridici o/e economici, non possiamo esimerci dal consigliare ai colleghi, che si ritenessero ingiustificatamente sottovalutati, di non accettare la scheda di valutazione, ricordando  a Tutti che tali valutazioni saranno conservate in ogni caso nelle schede personali, per cui a buon intenditore……

Chiediamo ancora una volta all’Amministrazione di affiancare il più possibile in questa fase i valutatori, al fine di evitare il generarsi di spiacevoli disarmonie che andrebbero ad influenzare negativamente le aspettative personali compromettendo la motivazione al lavoro.

Non condividiamo assolutamente il “tutto a tutti”, né quando si tratta di valutazioni positive né, tantomeno, quando si tratta di valutazioni negative indiscriminate come pare stia avvenendo, vogliamo essere valutati ma seriamente e soprattutto Onestamente, senza favoritismi ad amici ed amiche.

Cercheremo di fare chiarezza al più presto su quanto sta realmente accadendo, per capire se si tratta di troppa superficialità nell’applicazione del SIVAP da parte di alcuni Dirigenti o di direttive impartite da qualcuno.

 

Continuate ad inviarci le Vostre segnalazioni.

  

 Walter Marusic

Coordinatore Nazionale MEF

 

 

2 Responses to “SIVAP….

  • Salve Walter..vorrei fare presente che alla RTS di Biella alcuni colleghi hanno avuto la scheda e altri la stanno ancora aspettando, peccato che il Dirigente nel frattempo sia andato in pensione! Tra le schede gia’ fatte ce ne sono alcune palesemente ingiuste…vuoi per punteggi inferiori al massimo ,dati senza aver mai comunicato nulla ai diretti interessati e punteggi dati con il massimo a persone non presenti in ufficio neanche un giorno in quanto assenti…!!! Quello che vorremmo sapere è questo…quale è il criterio usato dal nostro ex dirigente per valutarci se alla fine le valutazioni sono così come dire…di parte? Gia’ quelle del 2011 hanno lasciato tutti per così dire perplessi, in quanto a parità di lavoro svolto le valutazioni sono state diversificate e gia’ in quel caso si è capito che erano state fatte a sua discrezione (simpatie ed antipatie)…ma quest’anno ancora peggio perchè per la maggior parte delle persone non sono state fatte!!!

    • Buongiorno,
      quello che mi racconti, purtroppo, non è altro che il seguito di tante altre realtà come la Vostra e reputarlo deprimente è veramente poco.
      Non posso dirti io cosa abbia ispirato il comportamento del Vostro Direttore, ma posso immaginarlo insieme aTe, quello che posso dirti è che proprio per le tante nefandezze che si stanno perpretando ai danni dei soliti noti che stiamo compiendo questa raccolta di dati per fare in modo di aggiustare le cose prima che oltre a toglierci la Dignità ci tolgano anche i soldi.
      Troppi Valutatori fanno finta di non conoscere la norma e le “linee guida” sul SIVAP: informative per il personale; dialogo con i sottoposti, obiettività nei giudizi, prima durante e dopo la valutazione.Sta a Noi ora fare in modo che se ne ricordino.
      Un Saluto…. per il momento!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: